Non esiste rifugio migliore della propria casa, la difesa più efficace contro lo stress della vita moderna. Ogni abitazione è lo specchio perfetto di chi la abita, tra organizzazione dei mobili e scelte stilistiche. Di seguito approfondiremo le tendenze che stanno caratterizzando questo 2019.

Ad ogni casa il proprio stile: dal minimal al rustrial

Così come per i vestiti, anche l’home design segue delle tendenze di stile, contraddistinte da scelte ben precise. L’ambiente domestico deve soddisfare l’occhio, ma necessita anche di un’ottimizzazione accurata. Gli ultimi trend giocano con questi aspetti basici e offrono nuovi spunti legati anche alle scelte dei materiali. L’importanza dell’ecologia sta prendendo piede sempre di più e molte scelte stilistiche ricalcano questa nuova ottica verde: la rivalutazione dei materiali naturali rinnovabili, specialmente il legno, si sta rivelando una vera e propria tendenza.

Una seconda tematica da tenere in considerazione è la nuova ricerca di soluzioni salvaspazio che riescano a conferire alla casa un senso di armonia e ottimizzazione.

E come tutte le mode che si rispettino, anche l’utilizzo di alcuni colori piuttosto che altri, in particolare i neutri panna, avorio e tortora, mira a donare ai nostri spazi un’atmosfera intramontabile.

Le principali correnti di home design in questo 2019 si sono focalizzate soprattutto sulla zona living, o zona giorno, ossia quella parte della casa comprendente cucina e salotto, che per eccellenza accoglie e raccoglie i membri della famiglia, ospitandone le attività comuni.

Sicuramente ogni moda approccia questo ambiente in modo personale, tenendo conto delle differenze strutturali. Ciononostante, che si tratti di un open space o di spazi ben definiti e separati tra loro, il vincitore come must di quest’anno è sicuramente il corner salotto. Si tratta di una scelta nostalgica, che ripropone un pezzo finito nel dimenticatoio e ora rispolverato e tirato a lucido: stiamo parlando del trittico divano/tappeto/tavolinetto.
Trattandosi di tre elementi combinabili per ottenere un unico blocco concettuale, il consiglio è quello di fondere con abile maestria il nuovo con l’antico, creando un connubio intrigante, in grado di esprimere tutto il vostro estro creativito.

Un mobile che, invece, non passerà mai di moda e che ci ricorda quanto la moda sia cultura ed esibizione della stessa, è la libreria. Potrebbe sorprendere scoprire la versatilità di questo pezzo di mobilia, il quale può rivestire e valorizzare una parete o diventare parete essa stessa. Un perfetto esempio di flessibilità e capacità di adattamento, qualità che contraddistinguono il nostro odierno stile di vita e che cercheremo di comunicare alla nostra abitazione. Ecco quindi che la libreria può diventare un utile alleato nell’esaltazione della nostra casa, ad esempio come possibile testata del letto, oppure fungendo da divisorio per creare zone in ambienti unici di piccole dimensioni.

libreria salotto

Funzionalità ma anche e soprattutto estetica. Una libreria può trasformarsi in una tela da dipingere e personalizzare a nostro piacimento. I guru dell’home décore per quest’anno consigliano un arricchimento a base di piante ornamentali e oggetti che aggiungano colore e personalità.

Queste indicazioni sono state prese e reinterpretate dalle principali correnti stilistiche del 2019: rétro deluxe, minimal e “rustrial”. Il rétro deluxe si colloca a metà strada tra le altre due tendenze. L’intento è quello di impreziosire elementi di moderniato con inserti pregiati in marmo o tessuti nobili, donando loro fascino ed eleganza.

Sempre più diffuso, ormai, lo stile minimal fa dell’essenzialità il suo cuore pulsante. Questa corrente di design ricerca attentamente la linearità in casa, gli spazi ampi e puliti.
Il risultato sono ambienti non caotici, rilassanti, che restituiscono armonia e serenità a coloro che li abitano.

Il protagonista indiscusso di quest’anno, tuttavia, sembra essere il “rustrial”. In questo stile troviamo una sapiente e abile fusione tra lo stile industriale, contraddistinto da elementi in ferro e in metallo, e quello rustico, caratterizzato, invece, dall’utilizzo del legno, della pietra e di elementi di riciclo. Potrebbero sembrare due nature apertamente contraddittorie. | risultati, però, parlano chiaro e attestano questa tendenza sperimentale come perfetta combinazione tra il freddo delle cromature e il caldo del legno.

L’importanza dei colori nella propria casa: l’ascesa del “living coral”

Come accennato inizialmente, le indicazioni cromatiche per questo 2019 sono ben definite.
La scelta ricade su colori soft e monocromatici, raffinati e destinati a non tramontare mai.
Affidata a queste nuance mai sopra i toni, la casa si apre alla luminosità e alla distensione, pronta per essere valorizzata attraverso dei veri e propri schizzi dalle tinte accese.

Parliamo del colore Pantone 2019: il “living coral”. Il gioco sta nell’inserire dei piccoli elementi d’arredo, quali cuscini, stampe o tappeti, tinti di questa tonalità che richiama la lucentezza del corallo.

Le tendenze offrono soluzioni per tutti i gusti: sta a voi cimentarvi e iniziare a dare una nuova vita alla vostra casa.